FAUNA
CINOFILIA

ORGANIGRAMMA

MODULISTICA

LEGISLAZIONI

NUOVO STATUTO

VECCHIO STATUTO

CALENDARIO VENATORIO
     2016-17

italcaccia

L'ASSICURAZIONE

SINTESI CONDIZ.
     ASSICURATIVE

DENUNCIA SINISTRO

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

NOMINA DIFENSORE
     DI FIDUCIA

PIANO FAUNISTICO


  • 28-07-2017: Pubblicato il Calendario Venatorio 2017/18
  • 26-05-2017: Gara di Tiro su bersaglio fisso - 17/06/2017

  • Il Consiglio Provinciale dell’ Italcaccia di Cosenza, ritenendo di dover imprimere una svolta organizzativa ed operativa alla nostra Associazione, ha attivato un apposito sito internet quale strumento attraverso cui si possono velocizzare eventuali utili notizie ed informazioni varie inerenti l’attività venatoria, instaurando un rapporto costante, più ravvicinato ed efficace con i Dirigenti Nazionali, Regionali, Provinciali e con i propri iscritti.
    Riteniamo sia questo il modo migliore per servire i nostri Italcacciatori, ai quali esprimo i sensi della nostra più profonda amicizia e gratitudine per la loro proficua e preziosa collaborazione e porgo i nostri più cordiali ed affettuosi saluti, con un sincero “IN BOCCA AL LUPO.”

    Il Presidente Vincenzo MARTINO




    Mestolone - Fauna Cacciabile - Italcaccia

    Mestolone - Anas clypeata


    Ordine:ANSERIFORMI
    Sottordine:ANSERI
    Famiglia:ANATIDI
    Sottofamiglia:ANATINI
    Specie:Anas clypeata

    Caratteri distintivi
    Di dimensioni medio-grandi, ha forme abbastanza pesanti, becco più lungo della testa e assai largo, coda breve e rotonda. Il maschio ha il becco nerastro, capo color verde con riflessi metallici, petto bianco, addome e fianchi castani, dorso bruno scuro, specchio alare verde bordato di bianco, zampe arancio; l'abito eclissale è simile a quello della femmina, ma con tonalità più brillanti sulle ali. La femmina è brunastra macchiata, con becco brunastro e arancio. Lunghezza cm 44-52; apertura alare cm 70-84; peso gr 420-650.

    Identificazione in volo
    Visto da sotto, il maschio è inconfondibile per la forma del becco, il capo verde, il collo, l'alto petto e le copritrici alari bianchi, l'addome rossiccio; la femmina è facilmente confondibile con quella del Germano reale, rispetto alla quale appare più tozza, per cui il grosso becco rimane l'unico carattere distintivo certo.

    Habitat
    In periodo riproduttivo frequenta preferibilmente zone aperte con acque salmastre poco profonde (lagune, stagni costieri, saline), per quanto localmente anche zone umide interne di acqua dolce (laghi, casse di colmata, lanche, stagni); in periodo non riproduttivo sosta anche in mare non distante dalla costa.

    Alimentazione
    Si ciba in prevalenza di sostanze vegetali (germogli e semi di piante acquatiche, alghe), ma pure di insetti, crostacei, molluschi, vermi, girini.

    Caccia
    Di attesa da appostamento, vagante con o senza il cane, impiegando cartucce caricate con pallini dei nr 7, 6 e 5.  

    RIVISTA


    METEO

    Meteo Calabria


    SITI AMICI

    www.lafrontiera.eu Il Pianeta delle Cartucce
    Home chi siamo sedi periferiche archivio contatti